Satoru Fujinuma, ventottenne apprendista mangaka, soffre di un peculiare fenomeno chiamato Revival: in caso di pericolo, torna automaticamente indietro nel tempo di qualche minuto, ottenendo la possibilità di prevenire una catastrofe e solitamente salvare la vita a qualcuno. Un giorno, però, Satoru, dopo essere tornato a casa, trova sua madre morta per terra e, avvistato dalla polizia, viene dato per colpevole del crimine. Nel tentativo di salvare la vittima, attiva il suo potere e dal 2006 viene catapultato a sorpresa nel 1988, quando frequentava ancora le elementari. Satoru decide quindi di sfruttare l’occasione per salvare la vita a Kayo Hinazuki, sua vecchia compagna di classe dal carattere solitario, che all’improvviso sparì nel periodo in cui lo stesso killer di sua madre rapì e uccise tre bambini facendo incriminare un suo amico.